Archidado 2015: la pioggia portafortuna a Peccioverardi!

Scritto il 5 luglio 2015 da Chiara Camerini

Le previsioni del tempo l’avevano preannunciato che sarebbe stata una Domenica di pioggia, ma nessuno si aspettava di trovarsi sotto ad una (quasi) tempesta tropicale, caratterizzata da lampi, tuoni, grandine ed acqua a catinelle. Ma per fortuna nel pomeriggio di Domenica 14 Giugno è calata la quiete dopo la tempesta, permettendo lo svolgimento della XXII edizione della Giostra dell’Archidado. Dalla sfilata dei figuranti lungo le vie di Cortona all’ingresso in piazza del tamburini e chiarine del Gruppo Storico di Cortona fino all’attesa sfida tra i balestrieri, accompagnati dai Maestri d’Armi. Piazza Signorelli si è così improvvisamente ripopolata di cortonesi e di stranieri, che in realtà si erano preparati a sfidare il brutto tempo. La gara è stata accesa e combattuta fin dall’inizio, sotto i timidi, ma graditi primi raggi di sole. Infatti si è andati allo spareggio per ben 4 volte, mai successo nelle precedenti Giostre, tanto che i dadi e le verrette stavano pericolosamente per terminare. La volata finale è stata tra il il Rione di Santa Maria, quello di San Marco e Peccioverardi, che si sono dimostrati alla pari per bene 6 tiri. Le ultime due tornate hanno visto sfidarsi gli esperti balestrieri di San Marco e Peccioverardi. Dopo l’ennesimo spareggio, si è finalmente decretato il vincitore: Peccioverardi con i balestrieri Leo e Carla, coppia ormai consolidata in questo sport, ma soprattutto nella vita! La gioia della vittoria ha inondato via Nazionale e piazza del Comune. La festa si è poi spostata al Chiostro di Sant’Agostino, dove si è cenato in vestiti medievali insieme al Sindaco ed altre Autorità di Cortona. La serata si è poi conclusa con l’esibizione con il fuoco da parte dei ragazzi del Gruppo Storico di Cortona, che si sono cimentati in coreografie infuocate davvero molto suggestive. Quest’anno per la prima volta è stato istituito dal Consiglio dei Terzieri il premio per la miglior chiarina, il miglior tamburino ed il miglior sbandieratore del 2015! Questo riconoscimento è stato fortemente voluto dai responsabili del Gruppo Sbandieratori e Tamburini, per dare onore all’impegno profuso alle prove, che durano un intero anno al fine di preparare il migliore spettacolo, da mostrare in Piazza davanti al folto pubblico cortonese e forestiero. Sono stati premiati dal Presidente del Gruppo Storico e dal Sindaco di Cortona rispettivamente Francesco Doveri per le chiarine, Marco Petrucci per i tamburini e Cristina Novelli per gli sbandieratori. Ai tre premiati ed a tutti gli altri componenti del Gruppo Storico vanno grandi complimenti, perché con dedizione e tenacia si sono impegnati per rendere le serate dell’Archidado spettacolari ed intense, entusiasmando il pubblico.

Vi aspettiamo il prossimo anno con la Giostra dell’Archidado, ma gli appuntamenti con il Gruppo Storico non finiscono qui: le prossime uscite estive saranno in giro per l’Italia a portare alti i colori della medievale Cortona.

Chiara Camerini

La coppia che spacca!Francesco Doveri (Chiarine)Marco Petrucci (Tamburini)Cristina Novelli (Sbandieratori)